Read More…

"/>

strategie-di-marketing-che-casino

Gia’… Nel “mare magnum” delle proposte che si trovano sul web,  scegliere cosa fare, quali consigli seguire per impostare le giuste strategie di marketing per la propria attivita’ (sia essa una azienda, un negozio, una attivita’ da libero professionista etc.etc.) e’ perlomeno disorientante…

Si ha sempre paura della “fregatura” o comunque di fare errori (come questi: clicca qui) che potrebbero avere conseguenze negative.

A tal proposito e’ arrivato un commento che mi faceva presente proprio questo problema, condiviso da molti  (ringrazio Maurizio per aver focalizzato l’attenzione su questo punto).

Credo che la risposta che ho fornito sia abbastanza interessante.

Necessariamente io NON sono neutrale nella mia risposta (chiederesti mai all’oste se il suo vino e’ buono? 🙂 ).

Spero pero’ di fornirti qualche consiglio utile che ti dia una idea dei criteri oggettivi da adottare quando stai decidendo “di chi fidarti” o meno.

Ecco qui…

Riguardo al precedente articolo (“Vuoi Acquisire Nuovi Clienti Senza Buttare Via I Tuoi Soldi? Impara come fare una Campagna Marketing a Risposta Diretta e a conoscere i “numeri” della tua attivita’”) Maurizio mi dice:

“Ciò che ho letto è ovviamente molto interessante.

Il mio problema è che ho confusione, perchè mi arrivano continuamente diverse email, da altri tuoi competitor, che in un modo o l’altro comunicano le stesse cose.

Come dicevo tutto ciò crea confusione su quale sia la scelta migliore e più affidabile.

Inoltre mi sembra di capire che applicare poi il tutto non sia uno scherzo: non che voglio tutto subito e in modo facile ma considerato che ho la mia routine quotidiana con la quale devo pagare 10 dipendenti…”

Questa e’ stata la mia risposta:

<< Ciao Maurizio,

ottime osservazioni e considerazioni.

“Mi arrivano continuamente diverse email, da altri tuoi competitor, che in un modo o l’altro comunicano le stesse cose”

Sicuro? I concetti di marketing sono quelli, ma ognuno li declina e li esprime secondo la propria visione, le proprie competenze ed esperienze, secondo la propria personalita’ ed unicita’.

Ad es. chi altro, oltre a me, ti fornisce un sistema completo per “organizzare la tua attivita’ per vendere di piu’ ai tuoi clienti, a prezzi piu’ alti ed in modo ripetuto nel tempo” in modo tale da “aumentare il valore dei tuoi clienti nel tempo”?

Quello che propongo non e’ la stessa cosa di “acquisire clienti”, o “acquisire clienti online” o “utilizzare Internet per la tua Azienda” o un generico “guadagnare di piu’”.

Oppure: chi ti da’ un sistema completo, l’architettura di marketing che puoi applicare anche OFFLINE, quindi anche per un negozio, una attivita’ professionale, un centro benessere, una palestra, etc.etc. (campagne di mailing cartaceo con lettere e/o cartoline promozionali, sequenze di ricontatto, come fare campagne referrall per “spingere” il passaparola, come utilizzare gli stessi clienti per aumentare le tua credibilita’ etc.etc.)

Che io sappia… Nessuno oltre a me.

(Vabbe’… mi sto facendo pubblicita’ spudorata… ma e’ per farti comprendere al meglio il concetto)

Per eliminare la confusione devi analizzare bene cio’ che e’ utile per te:

– cio’ di cui hai bisogno in questo momento,

– analizzare bene le differenze nelle diverse proposte,

– scegliere di chi fidarti o meno, basandoti sia sui contenuti che ti propone sia sulla sensazione “a pelle” che ti da’ 🙂

Per esperienza ti dico che, da un certo livello in poi, le proposte e i sistemi presentati sono validi (se li applichi… ovvio) ma dipende da cosa hai bisogno tu.

Oltre a comprare un prodotto per tuo studio e piacere personale e per espandere le tue competenze, la validita’ ed applicabilita’ pratica e’ direttamente proporzionale a cio’ che serve a te.

“Mi sembra di capire che applicare poi il tutto non sia uno scherzo, no che voglio tutto subito e in modo facile ma considerato che ho la mia routine quotidiana con la quale devo pagare 10 dipendenti…”.

Hai ragione: non e’ uno scherzo e non e’ un evento che accade “tutto e subito”.

Ricordati che si sta parlando di strutturare il marketing per una attivita’.

E che e’ una cosa essenziale ed imprescindibile (che purtroppo, soprattutto in Italia, in pochi fanno…) per far rendere l’attivita’ profittevole nel tempo.

Non stiamo parlando di “trucchetti” o semplici, singole tecniche…

L’applicazione del “Sistema” ha bisogno di impegno, studio, implementazione pratica, test ed e’ un processo che si sviluppa e si modifica nel tempo (ma secondo una precisa direzione e con una guida).

Non e’ un sistema “push button”…

Un sistema in cui “premi il bottone e via” per organizzare il marketing di una attivita’ non esiste (checche’ ne dicano in giro per convincerti a comprare).

Devi prima lavorare per costruirlo. DURANTE E DOPO questo lavoro vedrai i risultati. E questo e’ piu’ un discorso di mentalita’ imprenditoriale 🙂

Ti invito a riflettere sull’ultima affermazione che hai fatto: la tua routine quotidiana per pagare 10 dipendenti, quindi il focus sulle “cose da fare” deve essere proprio quello di occuparti del marketing della tua attivita’ e di applicare il “Sistema“, rendendolo il piu’ indipendente possibile da te e dal tuo lavoro personale…

(Michael Gerbert: “Lavora SULLA tua attivita’, non NELLA tua attivita’”)

Spero di averti dato spunti utili 🙂

A presto
Ermes >>

Sarebbe interessante aprire una discussione su questo tema…

La butto li’ con una unica e semplice domanda:

che criteri usi quando devi decidere se “fidarti” o meno, se una proposta di marketing, o un prodotto, o un servizio, insomma se le cose che ti vengono proposte per migliorare i risultati della tua attivita’  sono vere, fattibili e concrete?

Sei libero di lasciare una tua opinione nei commenti qui sotto.

P.S.: Alcuni suggerimenti interessanti per evitare errori nella costruzione del tuo “Sistema” li trovi nel mio Video Corso Gratuito di Direct Response Marketing (clicca qui per accedervi)

2 comments

  1. francesco on 17 aprile 2012 at said:

    Quello che propongo non e’ la stessa cosa di “acquisire clienti”

    se il cliente è confuso evidentemente non si così unico come pensi, la prova è proprio questo post

    • Be’, Francesco, a mio modesto parere questo post prova esattamente il contrario.

      Se Maurizio mi ha scritto i suoi dubbi e’ perche’ sta cercando di capire e di scegliere con molta lucidita’ e con la maggior consapevolezza possibile una soluzione ai suoi problemi di marketing.

      Probabilmente, in qualche modo, ho “sfondato” il muro della distrazione e quello che propongo potrebbe interessargli: e questo e’ il primo passo sia per lui sia per me per approfondire meglio il discorso e chiarirgli le idee.

      Non penso che ci voglia tanto per capire che ho riportato il suo commento per instaurare una discussione costruttiva su “come posso esserti utile”.

      Che ognuno debba migliorare la propria proposta per renderla il piu’ chiara e mirata possibile e’ un lavoro che bisogna fare costantemente ascoltando le esigenze dei propri clienti.

      Devi dirti che, personalmente, non amo molto commenti come il tuo, che sparano sentenze ma non apportano nulla di costruttivo alla discussione.

      Diverso invece sarebbe se facessi un commento come quello di Maurizio: preciso; che illustra quale e’ il problema; che si mette in gioco; che e’ alla costante ricerca di soluzioni; che, pur con tutti i dubbi che e’ comprensibile ci siano, sta provando a capire quale soluzione sia meglio per la sua situazione, sta provando a sbrogliare la matassa.

      Io “non ho la scienza infusa” (come si dice dalle mie parti per dire che “non sono nato imparato”): il mio lavoro consiste anche nel mettermi continuamente in discussione, e anche con post “scomodi” come questo.

      Non ho la pretesa di dire “so tutto io” perche’ sono continuamente alla ricerca del modo migliore di servire il mio mercato. E questo lo faccio sia a beneficio mio, sia dei miei clienti: e’ un discorso win-win.

      Ammetto che la mia offerta e’ abbastanza complessa rispetto a quelle che ci sono in giro, anche perche’ va un po’ contro il luogo comune che il solo “acquisire clienti” basti per risolvere tutti i problemi.

      Perche’ l’acquisire clienti e’ solo una parte del processo necessario per rendere una attivita’ profittevole. Il vero segreto sta nel costruire un sistema preciso di azioni da compiere: c’e’ “qualcosa da fare PRIMA di acquisire un cliente”, per rendere piu’ semplice l’acquisizione, e “qualcosa da fare DOPO” averlo acquisito, per aumentarne il valore nel tempo (leggi= per farlo acquistare piu’ spesso con te e in modo piu’ continuativo nel tempo).

      E’ questo che intendo quando dico “Organizzare la tua attivita’”. E voglio comunicare questo nel modo piu’ chiaro possibile.

      Dato che non hai scaricato, letto e ascoltato nulla del materiale che rendo disponibile gratuitamente, perche’ non mi fai il favore di perdere un po’ del tuo tempo ad analizzare la mia proposta e poi non rispondi alla domanda che ho fatto alla fine? Mi aiuterebbe molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *